Olanda-Cile: la parola agli esperti!


Sia Olanda che Cile giocano per evitare un incrocio agli ottavi con il Brasile e per finire in testa al gruppo B. Mohamed Moallim e Joel Sked ci danno le ultime sulla partita.

Team news

Mohamed Moallim sull'Olanda: Negli olandesi non ci sarà Van Persie, che è squalificato. Un altro probabile assente potrebbe essere Bruno Martins Indi, che si è infortunato contro l'Australia. Van Gaal dovrà decidere se optare ancora per il 5-3-2 o schierare un 4-3-3, ma se adotterà il secondo modulo, ci aspettiamo che due fra Huntelaar, Depay e Lens, giocheranno nella linea d'attacco assieme al confermato Robben.

Joel Sked sul Cile: Arturo Vidal, Charles Aránguiz e Mauricio Isla hanno tutti saltato l'allenamento di venerdì scorso. Per i primi due si è trattato di un riposo precauzionale, mentre Isla si è sottoposto a degli esami, e oggi potrebbe non esserci. Sampaoli però dovrà decidere se schierare contro gli olandesi Arànguiz, Mena e Vidal, che sono tutti diffidati e, in caso di ammonizione, salterebbero l'ottavo di finale. Gutièrrez, Beasejour e Valdivia potrebbero rimpiazzare il trio, ma Sampaoli vuole finire in testa al gruppo, ed è probabile che alla fine opti per shcierare tutti i titolari. 

Stato di forma

Mohamed Moallim: Si dice spesso che una grande squadra è in grado di vincere anche quando non gioca bene, ed è esattamente ciò che ha fatto l'Olanda nella partita con l'Australia. Anche contro gli australiani, Van Gaal è partito con il 5-3-2, per poi passare al 4-3-3, dopo l'uscita di Martins Indi sostituito da Depay. L'ala del PSV ha avuto un ottimo impatto sul match, fornendo l'assist a Van Persie per il 2-2 olandese, e poi realizzando lui stesso la rete decisiva dell'incontro. 

Joel Sked: Il Cile arriva a questa partita dopo aver battuto la Spagna, in quella che forse è stata la miglior prestazione della squadra da quando c'è Sampaoli in panchina. Non è stato infatti il solito Cile d'attacco, a volte anche scriteriato, ma si è vista una squadra organizzata e bilanciata, che potrebbe anche arrivare in fondo a questo torneo. Sarà il primo confronto in assoluto fra queste due nazionali, e i cileni vorranno sfruttare gli spazi che lascerà la difesa olandese per poter realizzare i gol necessari per finire in testa al girone. 

Cos'hanno detto gli allenatori

Louis van Gaal (Olanda): "Il Cile ha giocatori pericolosi, applicano un calcio offensivo, con molto pressing. Sono però fiduciosi della prestazione che faranno i miei".

Jorge Sampaoli (Cile): “Sono molto orgoglioso dei miei giocatori. Non so se la vittoria sulla Spagna sia stata la nostra miglior vittoria, mi piace immaginare che quella deve ancora venire".

Gli uomini chiave

Mohamed Moallim: Uno dei ruoli più importanti nello schema di Van Gaal, è quello del n°6, al momento occupato da Nigel De Jong, che anche oggi avrà un ruolo decisivo contro una squadra che gioca con molta intensità come il Cile. De Jong è già stato decisivo contro l'Australia, e anche oggi gli si chiederà di recuperare palla e far ripartire la squadra. Giocare in modo intelligente il pallone, oggi sarà un imperativo per gli Oranje.

Joel Sked: Il Cile giocherà ancora con una linea difensiva a tre, con Gary Medel in posizione centrale, dopo la sua prestazione eccezionale contro Diego Costa. Senza Van Persie, il pericolo numero uno fra gli olandesi sarà Robben. Gonzalo Jara ha detto che marcare Robben sarà dura come marcare Messi. Il giocatore del Bayern gioca in posizione più centrale in nazionale rispetto al suo club, e oggi se la vedrà direttamente con Medel. Se il giocatore del Cardiff riuscirà a ripetere la prestazione fatta contro la Spagna, le speranze di vittoria dei cileni cresceranno esponenzialmente. 

 

Consiglio di scommessa

Mohamed Moallim: Gli olandesi ,assieme alla Francia, sono la squadra che finora ha segnato più reti dopo due partite (8). Il Cile però non ha ancora preso gol nei secondi 45 minuti, così punto sulla realizzazione dell'Olanda nella prima frazione di gioco data a 1.94.1.94.

Joel Sked: Il Cile ha finora segnato cinque gol, mentre gli olandesi ne hanno messi a segno otto. I cileni hanno segnato nei primi tempi di entrambe le partite, e ne hanno subito uno. Gli olandesi invece hanno segnato e subito gol in entrambi i tempi. La realizzazione da parte di entrambe le squadre nel primo tempo data a 3.95, mi sembra decisamente interessante.