Perchè il Liverpool sbaglia ad acquistare Balotelli


Mario Balotelli è in vendita per 20 milioni di euro. Sembra l'affare del secolo non è vero? Hmm..non ne sono così convinto.

L'interesse del Liverpool per l'attaccante del Milan è sicuramente capibile. Non avendo più un grande attaccante da affiancare a Sturridge, ha senso per un club che dovrà disputare la Champions League cercare qualcuno che gli possa garantire molti gol durante la stagione.

Balotelli ha segnato 24 gol in 86 partite con la maglia dell'Inter, 30 in 80 con il Manchester City, e ne ha infilati 30 in 54, per l'attuale datore di lavoro. I numeri sono dalla sua part, non c'è dubbio. Quando però si parla di questo giocatore, i numeri sono solo una parte dell'intera storia...

In settimana si è detto che Brendan Rodgers avrebbe voluto Balotelli in prestito per una stagione, ma le trattative si sono subito interrotte per una possibile "clausola sul comportamento del giocatore"- qualcosa che permettesse al Liverpool di rimandarlo al mittente, se Balotelli avesse avuto un altro dei suoi gesti folli, o avesse messo in qualche modo in cattiva luce il Liverpool. Per nulla a sorpresa, il Milan non ha accettato nessuna clausola di questo tipo.

Oggi, e le voci sembrano ormai confermate, il Liverpool sta valutando di acquisire il giocatore a titolo definitivo. Cattiva idea.

Non ho nulla contro Balotelli come persona. E' un pò pazzo ok, e ha fatto una serie molto lunga di cose stupide per un ragazzo di soli 24 anni, ma da quello che si sente dire da più persone, stiamo parlando di un ragazzo veramente buono.

Avere un brutto carattere non gioca a suo favore, ma ciò non impedirebbe ad un grande club di assicurarselo vista la sua classe.

Quello che mi lascia in dubbio, è proprio ciò che potrebbe fare in campo, perchè Balotelli finora è stato un enigma.

Guardando dal di fuori, Brendan Rodgers ha costruito una vera squadra ad Anfield, dove c'è uno spirito di gruppo ormai consolidato, e dove tutti sembrano contenti di aiutare i compagni durante la partita. In più, sembra che tutti i giocatori del Liverpool siano in grado di prendersi responsabilità e, il secondo posto della scorsa stagione, arrivato dopo che il titolo della Premier sembrava ormai messo al sicuro, non ha intaccato lo spirito di squadra.

Ho giocato in alcuni club dove alcuni giocatori rispettavano e riconoscevano la maggior classe di alcuni compagni, ma se quei compagni con maggiori capacità tecniche non facevano la differenza o non erano in grado di dare al club ciò di cui la squadra aveva bisogno, questo creava dei problemi.

Ogni momento di pigrizia, ogni distrazione da ciò che riguarda il campo, era seguito da litigi all'interno dello spogliatoio. 

Quante volte Balotelli vi ha fatto arrabbiare da semplici tifosi? Quando gira per il campo svogliato, quando sembra disinteressato e non coinvolto, quando sembra un corpo estraneo alla squadra. Quante volte vi ha fatto arrabbiare per qualche gesto che avete ritenuto stupido? Un cartellino rosso mentre la squadra aveva bisogno di lui, un gesto di nervosismo eccessivo, quando il suo club avrebbe avuto bisogno di tranquillità.

Se vi ha fatto irritare come tifosi, pensate a come abbiano potuto prenderla i suoi compagni di squadra. La presenza di una figura sulla quale non ci si può contare, crea un clima insano e ricco di divisione all'interno dello spogliatoio.

Nonostante nessuno metta in dubbio le qualità del ragazzo, se fossi l'allenatore del Liverpool sarei un pò preoccupato. Il rischio che si sta prendendo, va ben al di là dei possibili benefici che il club potrebbe avere. 

Prendere un giocatore con le qualità di Balotelli a 20 milioni di euro sembra un affare, ma il costo per ricostruire uno spogliatoio coeso, che però l'attaccante azzurro potrebbe minare (come ha già fatto in passato in altre squadre), sarebbe decisamente più pesante da sopportare.

Se fossi in Brendan Rodgers, lo lascerei volentieri a qualche altro club.