Playoff Mondiali 2014: Messico-Nuova Zelanda


Ultima chiamata per il Tricolor. Dopo i disastri del girone di qualificazione, il Messico è all’ultima possibilità: deve battere la Nuova Zelanda per andare ai Mondiali.

La partita di andata che si giocherà stasera all’Azteca e che avrà inizio alle 21,30 italiane, non sembra complicata per i messicani, ma c’è ancora da fidarsi di loro?

Il Tricolor è già al quarto tecnico in questa corsa complicata verso il Brasile e, dopo i fallimenti di de la Torre, Tena e Vucetich, stasera toccherà a Miguel Herrera. Il Messico giocherà in casa e avrà il sostegno del suo pubblico, ma già nella fase di qualificazione Concacaf, per tre volte i messicani si sono fermati sul pareggio davanti al pubblico amico. Stasera poi, non avranno nemmeno Hernandez e Dos Santos, che non saranno disponibili per questi spareggi, così che Herrera in attacco punterà su Peralta- l’eroe della selezione olimpica che poco più di un anno fa ha vinto l’oro ai Giochi Olimpici di Londra- e Jimenez.

La Nuova Zelanda ha vinto il raggruppamento oceanico- dove però ormai non c’è più l’Australia che ha optato per la più competitiva zona asiatica- e l’ultima partita giocata dai kiwi è stata un’amichevole pareggiata a reti bianche con Trinidad & Tobago. In precedenza, era arrivata la vittoria in amichevole sull’Arabia Saudita per 1-0 e la sconfitta, sempre in amichevole, per 2-0 con gli Emirati Arabi Uniti. I neozelandesi saranno senza il capitano e difensore del West Ham, Winston Reid (infortunato), e in attacco si affideranno all’attaccante del Leicester Chris Woods.

I precedenti fra queste due squadre risalgono solo ad incontri amichevoli, il primo giocato nel 2010 e vinto dai messicani per 2-0, seguito poi l’anno dopo, da un 3-0 sempre a vantaggio del Tricolor.

La Nuova Zelanda cerca di qualificarsi al suo secondo Mondiale consecutivo dopo Sud Africa 2010, mentre il Messico non manca da una competizione iridata da Italia 90.

Nonostante i problemi attuali, i messicani sono chiaramente favoriti per questa partita, ma la quota vittoria del Tricolor a 1.18, è poco interessante. Noi pensiamo che per la squadra di Herrera sarà importante vincere in casa, ma anche non subire gol. Puntiamo quindi sulla non realizzazione della squadra ospite, data a 1.50.

Messico 1.18, pareggio 6.80, Nuova Zelanda 13.50

Se vuoi scommettere su Messico-Nuova Zelanda, clicca qui