Premier League Tactical Preview: Aston Villa v Liverpool


Il match del giorno di Pasqua in Premier League, vedrà all'opera l'Aston Villa- che sta lottando per evitare la retrocessione- contro il Liverpool- che non sta facendo un buon campionato ed è ai margini della zona Europa League. I Reds cercheranno punti importanti per conquistare un posto nelle coppe, mentre i Villans, nonostante le recenti vittorie, non sono per niente fuori dalla zona pericolo. L'Aston Villa è sfavorito e la sua quota vittoria è a 4.75, mentre il Liverpool a 1.72, è il chiaro favorito di questo incontro.

Possibili formazioni

Il Villa si schiererà con la solita variante del 4-5-1. Benteke guiderà l'attacco affiancato da Agbonlahor e Weimann, mentre è probabile che Lambert opti per inserire un centrocampista in più, per rafforzare il reparto.

Il Liverpool arriva dalla sconfitta per 3-1 subita a Southampton, così ci si aspetta che al Villa Park avrà un atteggiamento molto aggressivo. Potrebbero giocare Downing, Coutinho, Sturridge e Suarez tutti assieme, con Gerrard e Lucas più arretrati. Ci dovrebbe essere il ritorno in porta di Reina, ormai completamente ristabilito.












Il gioco diretto dell'Aston Villa

Il Villa gioca in maniera essenziale e molto semplice. Benteke è molto forte di testa, e ha una media di 8,5 contrasti vinti di testa a partita (la migliore della Premier dopo Andy Carroll) e a volte le sue "spizzate" favoriscono l'inserimento dei centrocampisti e Weimann ad esempio ha già beneficiato delle sponde di Benteke.

A volte il gioco inizia direttamente dal portiere, Guzan, che ha una media di 7 passaggi lunghi ad incontro, la più alta del campionato. L'Aston Villa non ha giocatori di grandissima qualità, così che questo gioco fatto di palle lunghe ha aiutato nelle ultime partite i Villans, ed ha permesso a Benteke di segnare 13 gol in campionato.

Come dicevamo prima, il gioco di sponda di Benteke, favorisce anche Weimann, che in questa stagione ha già segnato sei gol. Questa coppia sarà essenziale per l'Aston Villa se vorrà ottenere un risutato positivo con il Liverpool. 

i Reds invece, preferiscono di più giocar palla a centrocampo, così che se l'Aston Villa opterà per le palle lunghe, ciò potrebbe metterli in difficoltà, anche perchè la difesa di Rodgers ha subito cinque gol nelle ultime due uscite in Premier.

Skrtel- che quasi sicuramente partirà titolare- ha già fatto cinque errori decisivi in difesa in questa stagione, e Pepe Reina in porta ne ha fatti ben sei. Il portiere spagnolo poi, non si trova particolarmente a suo agio sui palloni alti, e questo è un altro punto a favore di Benteke.

Come attaccherà il Liverpool, una difesa in difficoltà come quella dell'Aston Villa

In questa stagione, la difesa dell'Aston Villa si è mostrata incredibilmente fragile. Lambert ha cercato di intervenire, cambiando anche alcuni uomini.

La difesa dei Villans è la più battuta in Premier League dopo quella del Reading. Nonostante i padroni di casa abbiano vinto tre delle loro ultime cinque partite, l'Aston Villa ha concesso sempre gol nelle ultime 14. Possiamo immaginare che un attaccante veloce, rapido e furbo come Suarez, possa fare davvero dei danni in quella difesa.

Il movimento di Suarez, che solitamente fluttua tra il centrocampo e l'attacco, tende a portare fuori posizione i difensori. Se giocherà anche Sturridge, le cose per i Villans potrebbero anche peggiorare. Il Liverpool nelle ultime 4 partite ha segnato 15 reti.

Il movimento dei tre d'attacco del Liverpool, potrebbe essere limitato da Lambert, ma Weimann solitamente gioca in appoggio ad Agbonlahor e Benteke. In questa partita però, dovrà stare attento anche alla fase difensiva, ed è qui che i Villans si trasformeranno in un 4-5-1, anche se in partenza magari opteranno per un 4-2-3-1 o un 4-3-3.

Conclusione

I padroni di casa dovranno cercare di uscire con qualche punt da questo incontro, per cercare di continuare nella loro lotta per salvarsi. Lambert dovrà cercare di puntare su Benteke, che dovrà operare come ha fatto nella partita di andata, quando incredibilmente l'Aston Villa espugnò Anfield per 3-1.

Il Liverpool privilegerà il possesso palla in questa partita, ma sfruttando i contropiede e giocando con la palla lunga, l'Aston Villa potrà dire la sua in questa partita.