Premier League Tactical Preview: Everton v Manchester City


 

Il match di sabato all'ora di pranzo, vede impegnato il Manchester City- che sta cercando a tutti i costi di rimanere in corsa per il titolo- contro l'Everton- che a sua volta sta lottando per raggiungere il quarto posto.

Il City è favorito a 2.10 per la vittoria, mentre l'Everton, è quotato a 3.40.

 


Possibili formazioni

L'Everton non avrà Howard e Jagielka per infortunio, quindi, come contro il Wigan, saranno Mucha ed Heitinga a sostituirli. Molto probabilmente Jelavic guiderà l'attacco, con Fellaini che gli farà assistenza.

Nel City, Tevez, Aguero e Kompany stanno bene, e quindi saranno della partita. Milner probabilmente giocherà largo sulla destra, per contrastare le avanzate di Baines.

 


Fellaini contro il centrocampo del City

Con solo due vittorie nelle ultime sei partite, l'Everton è scivolato a sette punti dal quarto posto.In casa solitamente giocano bene e contro il City dovranno cercare la vittoria.

L'Everton ha la caratteristica di attaccare dalla fasce, sfruttando l'abilità di Baines, e con Fellaini come uomo di riferimento.

Fellaini è stato decisivo nell'ultimo incontro di campionato vinto contro il Reading, quando ha segnato un gol e ha confezionato un assist decisivo. La sua fisicità e la sua bravura di testa, possono creare problemi a qualsiasi difesa. Il City non sta giocando bene difensivamente, e Fellaini potrebbe creargli problemi, specialmente se Kompany non sarà al meglio.

Il lavoro maggiore di Felliani viene fatto fra la difesa e il centrocampo avversario, questo significa che il giocatore che si posizionerà davanti alla difesa per il City dovrà contrastarlo, anche nei colpi di testa.

La zona davanti alla difesa, è una delle debolezze della squadra di Mancini, specilamente nella partita contro l'Everton, quando mancheranno sia Rodwell che Barry.

 

Lo scontro sulle fasce

Sarà importante come al solito anche il ruolo di Baines sulla sinistra. L'esterno sinistro dei Toffees, è un'opzione in più in attacco per la sua squadra, e quest'anno ha fornito 4 assist vincenti, oltre ad avvere una media di 3.2 passaggi decisivi per incontro.

Se il City riuscirà ad annullarlo, l'Everton avrà difficoltà ad essere pericoloso in attacco. Gli attacchi dell'Everto per il 43% arrivano da quella zona, con Osman che di solito scala a sinistra per coprire Baines.

Lo spazio lasciato libero da Baines, potrebbe essere sfruttato da giocatori come Tevez e Aguero, molto bravi ad inserirsi negli spazi.

Il City solitamente non gioca con giocatori larghi sulle ali, ciò significa che Baines, nelle sue avanzate, si troverà subito di fronte Zabaleta. Probabilmente Mancini su quella fascia metterà Milner, che cercherà in qualche modo di limitare le avanzate di Baines.

Nel grafico sotto, possiamo vedere la poszione tenuta in campo da Baines, nell'incontro con il West Ham di inizio stagione:

Chiaramente possiamo vedere Baines (3) in una posizione molto avanzata, molto più da ala sinistra che non da difensore di fascia. Questo sarà quello che cercherà di fare anche nella partita contro il City, certo che Distin (15), lo potrà aiutare da un punto di vista difensivo.

 

Conclusione

La posizione da tener maggiormente d'occhio, sarà quella dove si posizionerà Fellaini, che cercherà di sfruttare anche la sua fisicità. L'altra zona di interesse sarà sulla sinistra, dove Baines attaccherà in continuazione e il City cercherà di sfruttare lo spazio che il difensore dell'Everton lascerà alle sue spalle.

L'Everto riuscirà a vncere contro il City se prevarrà in questi scontri. Se il Manchester City non otterrà i tre punti potrà già dire addio in anticipo alla difesa del titolo, mentre una non vittoria dell'Everton, lo allontanerebbe forse definitivamente, dal quarto posto.