Premier League Tactical Preview: Manchester City v Chelsea


 

Il Chelsea farà visita al Manchester City per il posticipo di Premier di domenica 24. All'andata le due squadre hanno pareggiato 0-0 a Stamford Bridge, in quella che era la prima panchina per Benitez. Da allora le cose per il Chelsea sono peggiorate e anche il Manchester City si è distanziato sempre più dallo United. Entrambe le squadre hanno un disperato bisogno di ottenere i tre punti.

Probabili formazioni

La migliore notizia per il City, sarà il ritorno di Kompany al centro della difesa, e questo sarà importantissimo per la squadra di Mancini che ha ballato parecchio a Southampton in difesa. Barry è in dubbio, ma alla fine dovrebbe esserci. Se non dovesse farcela sarà Garcia a prendere il suo posto.

Nel Chelsea, Ramires dovrebbe essere schierato molto largo sulla fascia, per bloccare le avanzate del City, mentre Terry farà il suo ritorno in campo dal primo minuto.

 

  















 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il ruolo dei centrocampisti e dei registi in campo

Una dele chiavi del match, saranno le posizioni dei centrocampisti difensivi di entrambe le squadre.

Entrambe le squadre durante la stagione hanno provato parecchie soluzione, ma non tutte sono andate a buon fine. Il Chelsea nel ruolo schiererà ancora Lampard e Luiz, che ormai giocano fianco a fianco da parecchie partite. Lampard è anche un ottimo goleador, e ha segnato 8 gol nelle ultime 8 partite di Premier. Il City dovrà stare attento alle avanzate di Lampard, ma non potrà farlo ocn Aguero, che è un giocatore molto offensivo che non difende molto.

Nello stesso tempo però, Lampard non è un giocatore particolarmente mobile e quindi potrebbe essere preso in velocità sia da Nasri che da David Silva.

Sarà fondamentale, per entrambe le squadre, capire come i registi riusciranno a collaborare con i centrocampisti, è qui che sarà la chiave del match. Silva e Mata al momento sono i migliori in questo ruolo di raccordo e lo spagnolo del Chelsea in questa stagione ha già segnato 10 gol e ha fatto 9 assist decisivi.

La battaglia sulle fasce

 Entrambe le squadre giocano in maniera simile, ed entrambe usano le fasce in maniere non tradizionale.

Il Chelsea quindi giocherà con Ramires molto largo, per impedire gli attacchi del City e impedire le avanzate di Clichy, facendo un lavoro che nel Chelsea non possono fare ne Mata ne Hazard, che sono giocatori prettamente offensivi. Sotto possiamo vedere le posizioni in campo dei giocatori del Chelsea contro l'Everton, quando Ramires giocava largo sulla fascia: 

 

 

Ramires (7) in questa partita stava largo per impedire le avanzate di Baines, ma sarà un lavoro che domenica potrà fare anche per contrastare le avanzate di Clichy.

Sotto invece vediamo un grafico delle posizioni dei Blues contro il Southampton, quando Benitez decise di giocare con tre centrocampisti offensivi:

 

 

Qui i difensori laterali ( 28 e 3 ) erano i giocatori più larghi del Chelsea, con " i tre amigos" che invece giocavano più centralmente. In questa partita questo atteggiamento non ha pagato e il Chelsea ha preso gol con cross sia da destra che da sinistra, cosa che avrebbero potuto evitare allargando un uomo di centrocampo sulla fascia. Se il Chelsea non allargherà Ramires contro il City, potrebbe soffire ancora, soprattutto dal lato dove gioca Clichy.

Conclusione

Nonostante il City non sia in una forma ottimale, viene dato favorito per questa partita a 1.90, mentre il Chelsea è dato a 3.90.

Se il Chelsea riuscirà a bloccare le fasce, manderà in crisi Mancini, che a quel punto rischierà di sfonfare al centro. La capacità che avrà il Chelsea di bloccare il regista del City sarà fondamentale, come anche gli scontri fra Lampard/Luiz da una parte e Silva dall'altra. Anche il ruolo  e l'influenza di Mata sarà importante in questa partita.