Qualificazioni Mondiali 2014: zona sudamericana (Conmebol)


Con il Brasile già qualificato come paese organizzatore, in Sudamerica sta dominando- come da pronostico- l’Argentina di Messi che, pareggiando a giugno in Ecuador, ha portato a 10 i punti di vantaggio sul quinto posto (nel girone Conmebol si qualificano le prime quattro, mentre la quinta spareggerà contro la vincente di Giordania-Uzbekistan).

In questa tornata di settembre, gli argentini giocheranno solo una partita e scenderanno in campo martedì, in casa del Paraguay, ultimo in classifica e già fuori dai giochi.

Dietro agli argentini, c’è la Colombia di Falcao. I colombiani sono a un passo dalla qualificazione diretta e hanno una squadra molto interessante che sicuramente farà parlare di se in Brasile. Oltre all’asso del Monaco infatti, in squadra troviamo anche Jackson Martinez, Zuniga, Armero, Cuadrado, Cristian Zapata e il “sempreverde” Mario Yepes. I colombiani affronteranno in casa l’Ecuador, che li segue due punti sotto, e poi faranno visita all’Uruguay.

L’Ecuador è una delle sorprese positive di queste qualificazioni. Partito male, finora ha sfruttato appieno tutte le partite giocate in casa sulle alture di Quito, dove ha ottenuto tutte vittorie e un pareggio per 1-1 con l’Argentina.

Il Cile, al momento occupa l’ultimo posto valido per la qualificazione diretta. La vittoria dello scorso 11 giugno a Santiago contro la Bolivia per 3-1 (gol cileni di Sanchez e doppietta di Vidal) è stata importante per raggiungere il quarto posto, e ora gli uomini di Sanpaoli se la vedranno sempre in casa con il Venezuela.

Chi rischia grosso è invece l’Uruguay. Nelle prime sei partite, la squadra di Cavani ha ottenuto due pareggi interni e quattro sconfitte esterne, poi, il gol del nuovo asso del PSG in Venezuela, ha ridato speranze alla Celeste, che venerdì giocherà una partita decisiva in Perù. L’Uruguay non può perdere, altrimenti rischierebbe di farsi scavalcare dal Venezuela e dallo stesso Perù.

Sono ormai fuori dai giochi, la Bolivia e il Paraguay. I paraguaiani, hanno raccolto soltanto otto punti in dodici partite, e quindi mancheranno sicuramente quella che poteva essere la loro quinta partecipazione consecutiva a un Mondiale.

Se vuoi scommettere sulle qualificazioni della zona Conmebol, clicca qui