Russian Premier League, anticipo prima giornata: Rubin Kazan-Spartak Mosca


Con l’anticipo di stasera fra Rubin Kazan e Spartak Mosca, comincia la Super League russa 2014/15. Entrambe le squadre arrivano da una stagione negativa, ed entrambe hanno fallito l’accesso alle coppe europee, così che quest’anno sono chiamate a un pronto riscatto.

Dopo gli anni delle “vacche grasse”, questo è un periodo di transizione per il Rubin Kazan. Lo scorso gennaio se n’è andato l’allenatore artefice dei successi recenti Kurban Berdyev, e il suo sostituto Rinat Bilyaletdinov, sta cercando di ricostruire un’identità di squadra. Ha lasciato il club anche M’Vila arrivato alla corte dell’Inter di Mazzarri, mentre dalla Serie A è arrivato Marko Livaja per rinforzare l’attacco. Se ne sarebbe dovuto andare anche Eremenko (si era parlato di un possibile scambio con il Milan, con Birsa che sarebbe dovuto arrivare a Kazan), ma il finlandese alla fine è rimasto, e sarà al centro del progetto di Bilyaletdinov.

Dopo alcune amichevoli giocate con squadre locali semi-professionistiche, il Rubin ha pareggiato in Inghilterra con il Watofod, prima di arrivare in Italia, e concludere la fase di preparazione al campionato, battendo il Torino e pareggiando con il Verona.

Anche in casa Spartak c’è voglia di riscatto, e c’è molta fiducia nel nuovo allenatore Murat Yakin. Shirokov è stato l’acquisto più importante dell’estate per i moscoviti, ma l’attaccante della nazionale è fermo ai box per infortunio, e sicuramente salterà le prime partite di campionato. Si fa ancora affidamento a Dzyuba in attacco, sperando che il centravanti dello Spartak possa mantenere la forma mostrata nello scorso campionato.

Nelle partite giocate in casa, il Rubin è in vantaggio contro lo Spartak, avendo vinto 5 volte, con 3 pareggi e 3 vittorie degli ospiti. Nell’ultimo precedente giocato lo scorso aprile, la squadra di Kazan si impose per 2-1, in quella che è stata l’unica vittoria contro lo Spartak negli ultimi sei incontri. Stasera sarà una partita equilibrata fra due squadre che avranno molto da mostrare durante la stagione, e noi vediamo leggermente favoriti gli ospiti. Puntiamo quindi sullo Spartak Mosca nella doppia chance a 1.45, e sulla realizzazione da parte di entrambe le squadre bancata a 1.70.

Ore 18.00 italiane:

 

Rubin Kazan 2.60, pareggio 3.30, Spartak Mosca 2.601.68.