Russian Premier League: Zenit San Pietroburgo-CSKA Mosca


Lo Zenit di Spalletti sta faticando in Europa (solo un punto nelle prime due partite di Champions League), ma sta volando in campionato, dove, dopo 12 giornate, è in testa con 29 punti alla Russian Premier League.

Il CSKA invece, in Europa è stato battuto dal Bayern e poi ha superato, seppur a fatica il Viktoria Plzen, ma in campionato per ora è attardato, con 21 punti in classifica, a otto punti di distanza dalla capolista di San Pietroburgo.

Lo Zenit arriva a questa partita con pochi problemi di infortuni, torneranno Criscito e Danny, e in più Shirokov e Witsel hanno ben figurato con le rispettive nazionali, e porteranno in squadra l’entusiasmo per la qualificazione di Russia e Belgio ai prossimi Mondiali.

L’ex squadra dell’esercito di Mosca, sta facendo fatica. Per questo scontro non recupererà Doumbia, che al massimo andrà in panchina, e affiderà le chiavi del gioco ancora a Honda, che sembra però avere sempre più la testa al Milan (dove si trasferirà da gennaio). L’attacco sarà guidato da Musa, ma il CSKA sta facendo grande fatica a trovare la via della rete. Nelle prime dodici partite, Honda e soci hanno segnato solo 12 reti, subendone addirittura 13, un ruolino non certo da squadra di vertice.

Lo Zenit parte quindi favorito per questo big match ma, vista la difficoltà degli avanti del CSKA, potrebbe essere interessante dare un’occhiata alla “vittoria della squadra di casa senza subire gol”, bancata a 2.67.

Zenit San Pietroburgo 1.65, pareggio 3.55, CSKA Mosca 4.75

Se vuoi scommettere sulla Russian Premier league, clicca qui