Serie A, 32° giornata: le partite della domenica


Palermo  2.00, pareggio 3.35, Bologna 3.85

Il Palermo sembrava spacciato, ma poi, due vittorie consecutive contro Roma e Sampdoria, l’hanno riportato in quota e ora si gioca la salvezza alla pari di Genoa e Siena. Zamparini, con il senno di poi, ha ammesso che non avrebbe mai dovuto esonerare Sannino. Vedremo nelle prossime settimane se il suo ravvedimento sarà arrivato troppo tardi. Miccoli e Ilicic in avanti cercheranno i gol che dovranno dare ulteriore speranze ai rosanero. Il Bologna con 37 punti è piuttosto tranquillo, e in Sicilia mancherà Diamanti. I rosanero quest’anno hanno fallito spesso nei momenti decisivi, ma in questa partita hanno un solo risultato a disposizione: la vittoria.


Cagliari 2.80, pareggio 3.25, Inter 2.50

La saga di is Arenas prosegue, e stavolta il Cagliari giocherà ancora a Trieste. Mancherà Nainngolan per squalifica e il suo posto verrà preso da Cabrera. L’Inter, dopo le polemiche arbitrali durate per tutta la settimana, deve ottenere i tre punti, per tener accesa la fiammella della speranza Champions League. In attacco, in assenza dei vari Milito, Palacio e Cassano, giocherà Tommaso Rocchi. Stramaccioni dovrà avere un occhio di riguardo anche alla partita di mercoledì prossimo con la Roma in Coppa Italia ma, viste anche le tante assenze, non ci dovrebbe essere molto turnover. Puntiamo comunque su una vittoria dei nerazzurri.


Chievo Verona 2.30, pareggio 3.25, Catania 3.20

I clivensi hanno paura di venir risucchiati nella zona retrocessione e con il Catania, Corini riproporrà Pellissier in attacco, che farà coppia con Thereau. Il Catania invece ha unacora qualche piccola speranza di rientrare nella lotta per l’Europa League e si presenterà a Verona con il 4-2-3-1, con Bergessio unica punta. Probabile un pareggio.


Genoa 2.40, pareggio 3.25, Sampdoria 3.00

E’ il derby della Lanterna e per il Genoa vale molto anche in chiave salvezza. Ballardini sta cercando di recuperare Kucka in extremis, ma molto probabilmente non ce la farà. In attacco si affiderà a Borriello e Jankovic. La Sampdoria ha già vinto all’andata e vuole fare ancora uno scherzetto ai cugini. Il presidente Garrone ha criticato la squadra per la partita di domenica scorsa persa in casa con il Palermo e si aspetta una reazione nel derby. Come ogni stracittadina è difficile fare un pronostico, noi ci aspettiamo un pareggio.


Parma 1.95, pareggio 3.40, Udinese 4.00

Al Parma manca un punto per ottenere la matematica salvezza, ma ormai ci siamo. Donadoni si presenterà con il solito 3-5-2. Nell’Udinese non ci sarà Di Natale, squalificato (come anche Benatia) e i friulani perdono tantissimo senza il loro bomber. Proprio per questo, puntiamo sulla vittoria del Parma.


Torino 3.00, pareggio 3.20, Roma 2.45

Il Torino arriva dal pareggio in extremis di Bologna, ma l’ultima partita in casa l’ha persa male con il Napoli (3-5). Meggiorini e Barreto saranno al centro dell’attacco. Nella Roma nono ci sarà De Rossi, e Osvaldo- che in settimana ha litigato con Burdisso in allenamento- sarà ancora in panchina. Tridente in attacco formato da Florenzi, Lamela e Totti. La Roma è fuori dalle posizione “europee” per ora, ma una vittoria a Torino, potrebbe rimetterla in quota.