Serie B: Stasera l'anticipo Reggina-Bari


La Serie B riparte stasera con la partita Reggina-Bari, anticipo della 35° giornata, e riproporrà le poche certezze e i tanti dubbi che ancora rimangono da qui alla fine.

Mentre il Sassuolo sta facendo corsa a se e Verona e Livorno si stanno giocando il secondo posto, il dubbio maggiore riguarda sempre i playoff. Si faranno oppure no? In questo momento la risposta è affermativa, perché fra l’Empoli e le seconde ci sono otto punti, ma già domenica potrebbe essere tutto cambiato e sarà così probabilmente fino all’ultima giornata.

In coda la situazione è sempre molto complicata- anche se Grosseto e Pro Vercelli sono ormai spacciate- e la partita di stasera fra la Reggina e il Bari, potrebbe chiarire qualcosa. Pillon recupera Hetemaj, che torna dalla squalifica, mentre Torrente riavrà a disposizione Iunco. Le due squadre sono separate da due punti e i calabresi devo assolutamente vincere se vogliono scavalcare il Bari e uscire (momentaneamente) dalla zona pericolo. La loro vittoria è quotata a 2.35.

Domani pomeriggio il clou sarà al Piola, dove si affronteranno Novara e Sassuolo. I piemontesi sono la squadra più in forma del campionato e sono stati protagonisti di un incredibile recupero che, dalla zon retrocessione, li ha portati in area playoff. Aglietti avrà Lisuzzo e Perticone squalificati, ma il trio Gonzalez-Seferovic-Fernandes in avanti, può fare male. Il Sassuolo ha un po’ rallentato nelle ultime settimane e un pareggio a Novara (dato a 3.00) potrebbe essere un risultato gradito per Di Francesco. I novaresi però stanno andando alla grande e una loro vittoria (2.65) è possibile.

Brescia-Cesena rappresenta una sfida fra due squadre che sono ai margini dei playoff, ma a cui è mancata finora la stoccata decisiva. Calori ha problemi in difesa, con Caldirola squalificato e Di Maio non al meglio, mentre Bisoli recupera D’Alessandro e Succi e vorrà tentare il colpaccio. Noi però, vediamo più credibile un pareggio dato a 3.10.

Il programma sarà complicato dal posticipo di lunedì fra il Padova e il Varese. A otto giornate dalla fine, tutto è davvero ancora possibile.