Serie A betting: preview della 22° giornata


Juventus 1.65, pareggio 3.65, Fiorentina 5.75

Antonio Conte recupera sia Barzagli che Lichtsteiner, che erano rientrati acciaccati dalle amichevoli con le rispettive nazionali ed entrambi partiranno dal primo minuto. Vista l’importanza della partita, ci sarà poco turnover in vista del Celtic in Champions League. La coppia d’attacco sarà formata da Vucinic e Matri. La Fiorentina si è rinfrancata dopo la bella vittoria di domenica scorsa con il Parma e Montella, a parte Aquilani, ha l’intera rosa a disposizione. Da verificare le condizioni di Cuadrado al rientro dell’amichevole della nazionale, in avanti sicura la coppia Jovetic-Toni, entrambi in gol contro il Parma. La Juventus è la chiara favorita del match, anche perché non può perdere punti proprio ora che riparte la campagna europea.


Parma 1.85, pareggio 3.40, Genoa 4.50

Donadoni ancora incerto se optare per il 4-3-3 o il 3-5-2 con Amauri e Belfodil di punta. Il Parma, nonostante la sconfitta di Firenze, sta affrontando un buon momento di forma e in casa, in questa stagione, ha perso solo una volta ( contro il Napoli). Il Genoa arriva in Emilia rinfrancato dagli ultimi risultati ( pareggio a Torino con la Juve e vittoria casalinga contro la Lazio). Borriello e Immobile saranno confermati in attacco. Ballardini opterà ancora per il 3-5-2 con Kucka e Matuzalem in mezzo al campo. La quota pareggio è interessante, anche perché i rossoblù sono in ripresa, mentre i ragazzi di Donadoni sono in una posizione di classifica assolutamente tranquilla.


Atalanta 2.25, pareggio 3.25, Catania 3.30

I ragazzi di Colantuono affrontano il Catania dopo la bella impresa di Palermo, dove finalmente si è sbloccato anche Denis. L’allenatore nerazzurro però, non ha buone notizie dall’infermeria, dove Cigarini si è bloccato e resterà fuori per 25 giorni. Radovanovic è pronto e partirà dal primo minuto. Il Catania arriva all’Atleti Azzurri d’Italia praticamente al completo e Maran adotterà il solito 4-3-3. Recuperato anche Legrottaglie in difesa, il tridente d’attacco sarà formato da Bergessio, Barrientos e Gomez. La quota per la vittoria del Catania è molto interessante, anche perché gli uomini di Maran sono in grado di andare a cogliere questa vittoria esterna.

Bologna 1.85, pareggio 3.50, Siena 4.40

Pur se il Bologna ad oggi è fuori dalla lotta retrocessione (ha cinque punti in più del Pescara terz’ultimo) questo è da considerarsi uno scontro salvezza. Pioli schiererà i suoi con il 3-4-2-1, con Diamanti e Kone a giostrare dietro l’unica punta Gilardino ( ottima la sua prova in nazionale). Il Siena domenica scorsa ha battuto nettamente l’Inter ed ora non è più solitario in fondo alla classifica. I ragazzi di Iachini ci credono e vogliono dimostrarlo anche in Emilia. Emeghara, che ha impressionato contro l’Inter, partirà dalla panchina. Il Bologna è favorito ma un pareggio potrebbe accontentare entrambe le squadre.


Cagliari 5.00, pareggio 3.75, Milan 1.70

Mentre stiamo scrivendo, non si sa ancora se la partita si giocherà a Is Arenas oppure all’Olimpico di Torino. Molto più probabile la seconda ipotesi, ma ciò conferma ancor di più il caos che regna ancora nei rapporti fra la società di Cellino, il comune e la prefettura. Il duo Pulga-Lopez dovrebbe optare per Cossu trequartista dietro Sau e Pinilla, in un 4-3-1-2 che cercherà di aggredire il Milan. I rossoneri sono in un ottimo momento di forma e in avanti Allegri punterà ancora sul “tridente delle creste” formato da Niang-Balotelli ed El Shaarawy. In difesa con Bonera infortunato, Yepes e Zapata reduci da una trasferta intercontinentale con la nazionale, probabile esordio di Zaccardo dal primo minuto al fianco di Mexes. Milan favorito, ancor di più se si giocherà a Torino. Balotelli ed El Shaarawy poi vogliono riscattarsi dopo la magra con la la nazionale.


Palermo 1.55, pareggio 3.85, Pescara 6.50

Questo è il vero scontro salvezza di giornata. Nel Palermo ci sarà l’esordio in panchina di Malesani ( terzo allenatore di stagione dopo Sannino e Gasperini) che schiererà i suoi con il 3-5-2. A centrocampo è pronto Donati a dettare il gioco, mentre Ilicic dovrebbe rimanere fuori perché ancora non al meglio. Nel Pescara Weiss è in forte dubbio, così che il tridente d’attacco dovrebbe essere formato da Caprari, Sforzini e Rizzo. I siciliani sono nettamente favoriti e non dovrebbero mancare questa opportunità per raggiungere in classifica gli abruzzesi.


Sampdoria 3.45, pareggio 3.35, Roma 2.15

Con Delio Rossi in panchina, i blucerchiati stanno andando decisamente meglio e con 25 punti in classifica, sono per il momento fuori dalla bagarre per evitare la retrocessione. Icardi è in dubbio per un problema muscolare, ma alla fine potrebbe essere in campo. La Roma è alla prima partita del “dopo-Zeman” con il nuovo tecnico Andreazzoli in panchina. I giallorossi dovrebbero passare al 4-3-1-2, con Pjanic a giostrare dietro la coppia d’attacco Totti-Osvaldo. Difficilmente la Roma riuscirà a riprendersi e dimenticare il boemo dopo così poco tempo, così che saremmo orientati a puntare sulla Sampdoria.


Udinese 2.00, pareggio 3.25, Torino 4.00

Dopo le polemiche per il rigore dato al Milan domenica scorsa, l’Udinese cerca di lasciarsi alle spalle la rabbia per l’ingiustizia subita e concentrarsi sul Torino. Guidolin opterà ancora per Muriel-Di Natale come coppia d’attacco. Ventura terrà probabilmente fuori Bianchi, non ancora al meglio, e affronterà la trasferta friulana con il solito 4-2-4, che ha già dato spettacolo contro l’Inter a San Siro due settimane fa. Il pareggio potrebbe essere il risultato più probabile che potrebbe uscire dal Friuli.

Inter 1.57, pareggio 3.80, Chievo Verona 6.50

L’Inter sta vivendo il peggior momento della stagione e finora nel 2013 ha battuto solo il Pescara in campionato, e il Bologna in Coppa Italia dopo i supplementari. Stramaccioni dovrebbe confermare la difesa a tre e schiererà il nuovo acquisto croato Kovacic dal primo minuto. Probabile conferma per la coppia d’attacco Palacio-Cassano, con Milito pronto ad entrare a partita in corso. Corini conferma anche a San Siro il suo 5-3-2, con l’ex milanista Acerbi che debutterà dal primo minuto proprio nel suo ex stadio. In attacco conferma per la coppia Thereau-Paloschi con Pellissier ancora in panchina.

 Sotto il preview del big match di giornata Lazio-Napoli



http://scommesse.unibet.com/2013/02/08/serie-top-match-lazio-napoli-match-preview/6367