Serie A betting: Preview della 30° giornata


Atalanta  2.20, pareggio 3.20, Sampdoria 3.45

L’Atalanta è in formazione tipo e in avanti Colantuono schiererà Livaja e Denis. I bergamaschi non pareggiano da cinque turni, ma in casa sono sempre un osso duro. La Samp non scende in campo da quasi tre settimane, visto il posticipo della partita con l’Inter e Rossi schiererà i suoi con l’abituale 3-5-2. Un pareggio potrebbe soddisfare entrambe le squadre.


Cagliari 3.35, pareggio 3.20, Fiorentina 2.25

Continua la saga dello stadio di Is Arenas. Forse potranno entrare gli abbonati, ma non è ancora sicuro. Nel Cagliari non ci sarà Nenè per squalifica, ma saranno come sempre Sau ed Ibarbo- con Cossu alle spalle- a guidare l’attacco. La Fiorentina arriva in Sardegna senza Borja Valero e nel 2013 i viola hanno ottenuto 4 sconfitte e un successo lontano da Firenze. Partita equilibrata, ma la Fiorentina deve vincere se vuole mantenere le speranze di terzo posto.


Genoa 1.95, pareggio 3.40, Siena 4.00

Siamo davanti alla “madre di tutti gli scontri per la salvezza”. Se lo vincerà il Genoa, probabilmente, a otto giornate dalla fine, avremo già i tre nomi per la retrocessione. Ballardini non potrà disporre di Bertolacci, squalificato e in attacco giocheranno Borriello e Jorquera. Iachini arriva a Genova convinto di portare via i tre punti. Emeghara sarà ancora messo al centro dell’attacco. In questa partita, più che la voglia di vincere, potrebbe prevalere la paura di perdere, così che potrebbe uscire un pareggio.


Lazio 2.00, pareggio 3.30, Catania 4.00

I laziali arrivano da tre sconfitte consecutive, ma la sosta per le nazionali potrebbe aver giocato a loro favore. Probabilmente Saha sarà l’unica punta, con Klose inizialmente in panchina. Il Catania non avrà Spolli squalificato, e a Roma vorrà continuare ad inseguire il suo sogno europeo. Partita difficile per i laziali, che sono favoriti, ma noi prevediamo un pareggio.


Palermo 3.55, pareggio 3.40, Roma 2.08

La squadra di Sannino (è ancora lui l’allenatore se non verrà fatto un cambio nella notte….) sembra ormai senza speranza e la scorsa settimana è stata contestata duramente dai tifosi. La vittoria manca ormai da 15 partite. La Roma invece è in un momento molto positivo e a Palermo Totti cercherà di incrementare ancor di più il suo bottino di gol. Vediamo una vittoria degli ospiti.


Parma 1.35, pareggio 4.80, Pescara 9.50

I pescaresi sono stati contestati dai propri tifosi, ma il nuovo allenatore Bucchi è fiducioso di tornare da Parma con i tre punti. Nel Pescara non ci sarà Weiss per infortunio e saranno Celik, Abbruscato e Sculli a comporre il tridente d’attacco. I ducali hanno ormai poco da chiedere a questo campionato ma Donadoni vuole ottenere un’altra vittoria casalinga, come l’ultima volta contro il Torino. Pensiamo che alla fine ce la farà.


Udinese 2.00, pareggio 3.30, Bologna 4.00

Nell’Udinese torna Di Natale, e questa è la notizia migliore per Guidolin. In dubbio Muriel, appena tornato dalla Colombia dove ha giocato con la nazionale. Nel Bologna mancherà Diamanti per squalifica, e questa sarà un’assenza che peserà parecchio. Crediamo in una vittoria della squadra di casa.

Chievo 5.00, pareggio 3.50, Milan 1.75

Il Chievo in casa ha già battuto il Napoli, e ora vuole riprovarci con l’altra grande in corsa per il secondo posto. Sardo, infortunato, non sarà della partita. Allegri non potrà disporre di Pazzini e Boateng, e si affiderà al solito tridente formato da El Shaarawy, Balotelli e Niang. La trasferta di Verona è difficile, ma il Milan non può perdere questa occasione di assicurarsi i tre punti.

Torino  3.30, pareggio 3.15, Napoli 2.30

Il Torino arriva dalla vittoria casalinga con la Lazio, ottenuta prima della sosta. Venturà opterà per il solito 4-2-4, con un Cerci in attacco in grande forma. Nel Napoli non ci sarà il portiere De Sanctis infortunato, che verrà sostituito da Rosati. Cavani è rientrato solo venerdì dall’Uruguay, ma dovrebbe essere della partita. Napoli favorito, ma occhio al Torino, che in casa fa soffrire le grandi.