Serie A: le cinque situazioni "calde" sul mercato, per la settimana entrante


 

 Higuaìn: parte l'assalto finale

 Il colpo è possibile e la Juve l'ha capito. C'è anche l'Arsenal sulle tracce del nazionale argentino, ma Higuaìn non disdegnerebbe un'esperienza nel campionato italiano. Il Real Madrid chiede 30 milioni di euro, o contropartite tecniche come Vidal e Pogba. Marotta ha opposto un secco no per i due giocatori richiesti e continua ad offrire 22 milioni di euro. Il Real ha fretta di chiudere, per poi tentare l'assalto a Suarez. Al massimo entro due settimane, bisognerà trovare una soluzione.

 Jovetic: la Juve ci crede

 Il giocatore montenegrino ha espresso il suo gradimento e ora i bianconeri proveranno l'affondo. Il club viola non ha gradito l'uscita sui giornali di Jovetic, e probabilmente multerà il giocatore. L'attaccante viola è ancora legato al club dei Della Valle con un contratto fino al 2016 e la valutazione richiesta è attorno ai 30 milioni di euro. Si potrà limare forse qualcosa, ma per arrivare a Jovetic, si dovrà sacrificare Marchisio...

 FC Internazionale: provincia di Buenos Aires

 L'Inter sta diventando sempre più argentina e, alla colonia già presente ad Appiano Gentile, si potrebbero aggiungere Barrientos e Gomez. Il Catania non vorrebbe cederli entrambi, ma dipenderà anche dall'offerta dell'Inter. In questi giorni Marco Branca è in vacanza in Sicilia: che faccia una capatina nela città etnea per concludere il doppio affare?

 Con Garcia, una Roma alla francese

 La Roma è rimasta l'unica squadra di Serie A ancora senza allenatore. Dopo il rifiuto di Allegri- che ha preferito rimanere al Milan- se la giocano Rudy Garcia, tecnico del Lille, e Marcelo Bielsa, in uscita dall'Athletic Bilbao. I giallorossi vorrebbero offrire al nuovo tecnico un contratto biennale. Basterà Garcia per placare, almeno momentaneamente, la piazza?

Un Faraone per un Apache

 Sarebbe l'affare più clamoroso, ma non avrà una conclusione a breve. Il Manchester City è tornato alla carica per El Shaarawy e offre Tevez più 25 milioni di euro. Il Milan, viste le difficoltà di convivenza in campo fra il Faraone e Balotelli, potrebbe valutare l'operazione, ma al momento il maggior ostacolo è dato dall'ingaggio di Tevez. L'Apache guadagna 8 milioni di euro al City, mentre il Milan del "nuovo corso" ha fissato il monte ingaggi, ad un massimo di 4 milioni di euro per giocatore.