Sorteggio di Europa League: per la Lazio un viaggio in Turchia....


 

In mattinata a Nyon, non si è svolto solo il sorteggio della Champions, ma anche quello dei quarti di finale dell'Europa League, che vede ancora tre squadre inglesi in corsa. Per l'Italia, dopo l'impresa sfiorata dall'Inter contro il Tottenham, è rimasta solo la Lazio, che giocherà la prima partita ad Istanbul.

Di seguito gli accoppiamenti usciti dall'urna:

Chelsea v Rubin Kazan

Il Chelsea ha faticato più del previsto per venire a capo dello Steaua di Bucarest. Alla fine ha vinto per 3-1, ma i rumeni si erano portati sull’1-1 alla fine del primo tempo. Ancor più complicata la qualificazione del Rubin Kazan, che ha avuto bisogno dei supplementari per far fuori gli spagnoli del Levante.

Tottenham Hotspur v Basilea

Sembrava tutto facile per gli Spurs dopo il 3-0 di White Hart Lane, invece ieri sera l’Inter ha giocato una gran partita, e solo un gol di Adebayor nei supplementari, ha impedito che la clamorosa rimonta si concretizzasse. Il Basilea è la sorpresa di questa Europa League. Dopo il Dnipro, ha fatto fuori anche lo Zenit San Pietroburgo di Spalletti, e ora vuole continuare a sognare.

Fenerbahce v Lazio

I turchi avevano messo un’ipoteca sulla qualificazione già all’andata, con la vittoria ottenuta a Plzen. Dal prossimo turno riavranno il loro pubblico, notoriamente molto caldo. La Lazio all’Olimpico, ha completato il lavoro iniziato a Stoccarda, e ha eliminato i tedeschi con un complessivo 5-1. La trasferta in Turchia non è delle più facili, ma la Lazio ha una qualità superiore agli avversari.

Benfica v Newcastle

Il Benfica ha ripetuto quanto aveva fatto nella Coppa delle Coppe 1986/87, e anche stavolta ha eliminato il Bordeaux dall’Europa. Ieri sera è arrivata un’altra vittoria- dopo quella dell’andata- grazie a un gol di Cardozo a tempo scaduto. Anche il Newcastle ha ottenuto la qualificazione oltre il 90°, grazie a un gol di testa di Papiss Cissè, che ha così eliminato l’Anzhi di Eto’o, una delle squadre favorite alla vittoria finale.