Supercoppa europea, finale: Real Madrid-Siviglia


L'UEFA da il via simbolico alla nuova stagione stasera a Cardiff, dove il Real Madrid, vincitore dell'ultima Champions League, affronterà il Siviglia, detentore dell'Europa League. Il nostro esperto di calcio spagnolo Dermot Corrigan, ci fornisce qualche informazione in più sulla partita...

 

Le ultime dai campi

I due ultimi "galacticos", James Rodriguez e Toni Kroos, saranno in campo dall'inizio stasera, mentre non giocherà il nuovo portiere Keylor Navas, perchè Ancelotti ha confermato in porta Casillas, protagonista con il Real Madrid in Champions League nella scorsa stagione.

Sia Cristiano Ronaldo che Benzema, giocheranno la prima partita ufficiale dal Mondiale, nonostante il portoghese accusi ancora dei fastidi al ginocchio che gli hanno creato problemi sul finire della scorsa stagione. Xabi Alonso non potrà giocare per squalifica, perchè durante la finale di Champions, essendo a bordo campo squalificato, si lasciò andare ad un'esultanza smodata (entrando in campo ) al gol di Bale.

L'allenatore del Siviglia Unai Emery, schiererà i suoi con l'usuale 4-5-1, con in avanti il nazionale colombiano Carlos Bacca, autore di una doppietta nell'ultimo socntro diretto in Liga, quando il Siviglia vinse per 2-1. Denis Suarez, arrivato in prestito dal Barcellona B, prenderà il posto lasciato vacante da Rakitic a centrocampo. Alberto Moreno giocherà sulla fascia sinistra, poi, entro la fine della settimana, completerà il suo passaggio al Liverpool.

 

Stato di forma

I risultati de Real Madrid nelle amichevoli estive negli Stati Uniti non sono stati molto buoni (1-1 con l'Inter, 0-1 con la Roma e 1-3 con il Manchester United), ma Ancelotti ha dovuto fare a meno di molte stelle che avevano giocato ai Mondiali. Note negative per Casillas, responsabile di tutti e tre i gol subiti nella partita con i Red Devils. Note positive invece da parte di Bale, che è sembrato in forma, e ha segnato i soli due gol dei blancos nelle amichevoli americane (compreso uno stupendo gol da 30 metri nella partita con l'Inter).

La preparazione del Siviglia è stata più tranquilla e la squadra di Emery ha assommato risultati migliori. Le vittorie per 2-0 contro Hertha Berlino, Fenerbahce e Cordoba, ci hanno mostrato una squadra in forma, con Bacca e Denis entrambi in gol nell'ultima partita vinta contro il Cordoba.

 

Cos'hanno detto gli allenatori

Carlo Ancelotti [allenatore Real Madrid]: “Sarà un match particolare, perchè sarà il primo che giocheranno molti miei giocatori reduci dal Mondiale. Non sarà facile, ma noi vogliamo vincere".

Jose Castro [presidente Siviglia]: “Affrontiamo una squadra che ha possibilità economiche enormemente superiori alle nostre. Noi però ci siamo preparati bene e per loro stasera non sarà facile".

 

Gli uomini chiave

Bale torna a casa   

Bale è eccitato dalla possibilità di giocare nella sua città natale. L'anno scorso ha segnato in finale sia in Copa del Rey che in Champions League, dimostrando di essere pronto quando le partite contano davvero.

Il Real Madrid potrebbe avere la testa altrove

La motivazione dei giocatori di Ancelotti sarà determinante in questa finale. Il presidente Florentino Perez è curioso di vedere all'opera i nuovi, ma molti giocatori hanno già in mente la sfida all'Atletico Madrid nella Supercoppa spagnola di settimana prossima.

Il Siviglia cerca l'impresa

Il Siviglia spera di ripetere l'impresa del 2006, quando la squadra di Juande Ramos vinse per 3-0 contro il Barcellona a Montecarlo. in questa competizione, abiamo già visto risultati simili, come quando l'Atletico Madrid vinse per 4-1 contro il Chelsea due anni fa, o come nel 2008, quando lo Zenit San Pietroburgo sconfisse il Manchester United per 2-1.

 

Il nostro consiglio: Pareggio al 90° a  5.00.