"Supermercato Coverciano": chi sarà l'Azzurro più appetibile sul mercato quest'estate?


La tanto attesa "svolta verde" nella Nazionale mai come in queste settimane sta avendo risvolti importanti sul mercato. Un'ondata di gioventù, ma soprattutto un gruppo di talenti capace di far "girare" la testa ai più blasonati club europei. Coverciano in questi giorni è una splendida vetrina per gli addetti ai lavori, con pezzi pregiati in bella mostra e prezzi che variano dai 50 milioni di euro che mezza Europa (Juve compresa) è già pronta a offrire per Gigione Donnarumma, agli 80 (almeno) chiesti dal Paris SG per Verratti. Non solo: nello "shopping estivo" potrebbero rientrare almeno una mezza dozzina di altri azzurri, da Belotti (cui Cairo ha già appiccicato il prezzo per l’export, ovvero 100 milioni, sicuro che prima o poi dalla Premier League arriverà l'assegnone anche se il bomber di fede rossonera sa che il Milan continua a fargli l'occhiolino) all'infortunato Bernardeschi (Juve e Inter in coda da mesi),

Poi ci sono diversi calciatori in scadenza di contratto che attendono di conoscere il loro destino: De Rossi a giugno sarà libero ed è assurdo che finora la Roma non gli abbia fatto mezza offerta, mentre Insigne (legato sino al 2018) potrebbe prolungare nei prossimi mesi nonostante i recenti malumori. Per quel che riguarda De Sciglio deciderà invece la società: il Milan che verrà o gli attuali dirigenti se resteranno? Nell'attesa la Juve resta alla finestra, pronta a partire all'assalto. Chi vuol decisamente cambiare aria è Darmian: l'esperienza a Manchester sembra ormai ai titoli di coda,in Italia troverebbe l'Inter ad accoglierlo a braccia aperte. Nerazzurri che sono pronti a mettere le mani anche su Berardi (nonostante il Sassuolo abbia "sparato" una richiesta di 40 milioni per il cartellino) nel caso in cui mancassero l'obiettivo Bernardeschi.

Ma torniamo ai due pezzi pregiati, Donnarumma e Verratti. Indubbiamente saranno loro ad agitare i prossimi mesi di trattative. Il portiere aspetta che qualche dirigente rossonero (ma alla fine sarà Adriano Galliani, visto che la trattativa con i cinesi per la cessione del club va per le lunghe...) si sieda al tavolo col suo agente Mino Raiola. L'attuale proprietà è pronta ad offrire il rinnovo a 3,5 milioni, il procuratore ne chiede 4,5. Dietro le ombre della Juve (ma Gigione ha giurato amore eterno alla maglia rossonera, difficile che possa rimangiarsi tutto e trasferirsi all'acerrima rivale), del R. Madrid, del Paris SGe del Manchester City. Con la possibilità che da un momento all'altro spunti pure il Chelsea di Antonio Conte. Non ha il contratto in scadenza ma comunque tanti estimatori anche il regista Verratti: l'esperienza a Parigi forse è al capolinea, Barcellona e Bayern Monaco sono disposti a fare follie e a mettere sul piatto qualcosa in più della Juve, la concorrente più temibile. L'Inter, al momento, sembra essersi ritirata dall'asta.

Attenzione infine ad altri baby di casa nostra nel giro della nazionale. Uno di questi è Spinazzola, protagonista di una splendida stagione all'Atalanta. Ora, come ci conferma dalla Cina il suo manager Davide Lippi, "il ragazzo spera di rientrare in anticipo alla Juventus, che lo ha dato in prestito biennale al club bergamasco. Aspettiamo qualche settimana e vedremo, l'Importante è che continui così è faccia bene. Di certo tutti speriamo che il suo futuro sia in maglia bianconera".