Torino-Napoli: quando Maradona segnava e Renica.....cadeva


Sabato sera, il posticipo della 30° giornata di Serie A, sarà Torino-Napoli.

I padroni di casa sono in una posizione tranquilla a metà classifica, mentre il Napoli deve provare a prendere la Juventus capolista e nello stesso tempo stare attento agli assalti del Milan per il 2° posto.

A metà degli anni Ottanta, il Napoli stava iniziando a costruire quella squadra che avrebbe vinto due campionati, una Coppa Italia, una Supercoppa italiana e una Coppa Uefa, e che avrebbe fatto paura alle squadre del nord. Era però un altro Torino, quello allenato da Radice in quel periodo, almeno rispetto agli obiettivi odierni del Toro. I granata in quel periodo lottavano sempre per le posizioni “europee” e nel 1984-85 si classificarono secondi, alle spalle del Verona campione.

Nel 1985-86, Torino e Napoli diedero vita a una bella partita, che vinsero i granata per 2-1, grazie alle reti di Sabato e Comi. Per il Napoli, segnò Maradona con una punizione che definire splendida è dire poco……

Nel video qua sotto, la sintesi della partita della Domenica Sportiva, comprensiva dell’intervista a Maradona nel pre-partita, e la caduta di Renica nel corridoio che porta agli spogliatoi, appena finito il match: