Mondiali di Pallanuoto: L'Italia di Campagna scende in vasca con la Romania


 

Parte oggi il Mondiale maschile di pallanuoto nella piscina Picornell di Barcellona e l'Italia di Campagna è una delle favorite per la vittoria finale. Il Settebello infatti, non solo è campione in carica- avendo vinto il titolo nel 2011- ma solo un anno fa è stato anche medaglia d'argento alle Olimpiadi di Londra. Per Campagna poi, questa piscina significa qualcosa di particolare, visto che qui, nel 1992 con uno dei Settebello più famosi della storia della pallanuoto italiana, vinse la medaglia d'oro olimpica in finale con la Spagna.

Ieri intanto, il Setterosa è partito con una vittoria sul Kazakistan per 9-7. Le ragazze di Conti sono andate sotto per 0-3, ma hanno saputo recuperare ( grazie ai tre rigori consecutivi di Tania Di Mario che hanno annullato lo svantaggio) e sono partite così col piede giusto il loro cammino mondiale. Prossimo impegno per il Setterosa, domani con l'Ungheria, match chiave per qualificarsi subito ai quarti di finale (e saltare così gli ottavi).

 

L'Italia di Campagna è inserita nel gruppo D con Romania, Germania e Kazakistan, ma gli impegni veri arriveranno più avanti, quando il Settebello se la vedrà con gli avversari di sempre.

Il Gruppo A è invece composto da Montenegro, Spagna, Grecia e Nuova Zelanda, il B da Croazia, Canada, Usa e Sudafrica e il C da Serbia, Ungheria, Australia e Cina.

 

 

Chi sono le squadre favorite per la vittoria finale? Come dicevamo prima, sicuramente c'è l'Italia, campione del mond in carica, poi la Croazia, campione olimpica ( ha battuto nella finale di Londra proprio l'Italia) e la Serbia, bronzo all'Olimpiade e argento all'ultimo Mondiale. E il Montenegro, arrivato quarto a Londra. Come escludere poi una squadra di grandi tradizioni come l'Ungheria? E la Spagna gioca in casa...

 

 

 

 

Se vuoi scommettere su Italia-Romania di stasera e sul Mondiale di pallanuoto, clicca qui