Trento e Piacenza all'atto finale. Parte la serie scudetto della pallavolo maschile


Lo sport cosiddetto “minore”, ha definitivamente traslocato in provincia. Mentre nel basket, Varese e Sassari occupano i primi due posti nella Regular Season, un’altra sport con grandi tradizioni in Italia come la pallavolo, vede ancora un ultimo atto finale fra Trento e Piacenza.

I trentini ormai rappresentano la squadra guida del movimento pallavolistico italiano, e da stasera si giocheranno la loro sesta finale consecutiva (due vinte per ora), mentre Piacenza è alla quinta finale nella storia, con l’ultima vittoria risalente alla stagione 2008/09, proprio in finale contro Trento. Quella fu anche l’ultima finale che si giocò su una serie di partite, infatti dall’anno successivo partì il V Day (Volley Day) nelle città di Bologna, Roma e Milano. Con le finali 2012/13, si torna alla serie di 5 partite, con la prima che si disputerà stasera al Palazzetto di Trento con inizio alle ore 17,30.

Nella serie di finale, non varrà la regola della “partita di vantaggio” per la squadra meglio classificata in Regular Season- cosa che è stata applicata invece nei quarti e nelle semifinali- e quindi si partirà in assoluta parità.

Trento però, è ovviamente favorita, anche per una maggiore esperienza sia in campo nazionale che internazionale. Stasera sarà anche la sfida “cubana” ad attirare l’attenzione degli appassionati, quella cioè fra il centrale di Piacenza Robertlandy Simon, e l’asso di Trento Osmany Juantorena. I due si conoscono fin da bambini, e hanno giocato assieme anche a livello di nazionale juniores. Voci dicono che dalla prossima stagione i due potrebbero tornare a vestire la maglia della stessa squadra (Itas Trento) ma per ora entrambi sono concentrati su questa finale tricolore.

Durante la stagione regolare, Trento ha vinto entrambi i confronti (3-1 in casa e 3-2 a Piacenza) ed è in vantaggio nettamente nei confronti totali per 22 vittorie a 13. Gli emiliani però, si fanno forza soprattutto sul fatto di aver eliminato i campioni d’Italia in carica di Macerata in semifinale, e ora i ragazzi di Luca Monti non vogliono restare a metà dell’opera.

Si può scommettere su questa prima partita di finale sul sito www.unibet.it con le seguenti quote:

Itas Trentino 1.20   CoprAtlantide Piacenza 4.00