Premier League Tactical Preview: Man City v Liverpool


Il Manchester City arriva a questo match dopo il pareggio ottenuto in settimana a Loftus Road contro il QPR, mentre il Liverpool ha pareggiato, pur dominando per larghi tratti della partita, all'Emirates contro l'Arsenal. Gli uomini di Brendan Rodgers cercheranno di prendersi quindi i punti persi a Londra nello stadio del City, che a sua volta non può più perdere punti se vuole continuare la sua rincorsa al Manchester United. I Citizens sono ovviamente favoriti a 1.80, mentre il Liverpool è dato a 4.25. Il pareggio è quotato a 3.70.

 

Possibili formazioni

Il Liverpool scenderà in campo con la stessa formazione che ha pareggiato all'Emirates, con Henderson ancora a centrocampo e con Downing, Sturridge e Suarez a formare il tridente d'attacco.

 

 

Il City ha qualche problema in difesa, con Kolo Toure che sta giocando la Coppa d'Africa e Kompany fuori per infortunio. Contro il QPR è stato schierato Javi Garcia come centrale di difesa, ma ci aspettiamo che con il Liverpool il suo posto venga preso dall'ex fiorentino Nastasic, che farà quindi coppia con Lescott. Aguero verrà schierato nel tridente alle spalle di Dzeko.

 

 

 

Gli scontri a centrocampo

La battaglia a centrocampo sarà la chiave dell'incontro. L'assenza di Yaya Toure sarà pesante per il City, visto che senza di lui gli uomini di Mancini perderanno parecchio in mezzo al campo. Così il City nella stessa zona metterà Barry con al fianco Javi Garcia o Milner. Gli ultimi due dovranno cercare di riconquistare più palloni possibile, visto che in mezzo al campo il Liverpool cercherà di mantenere il possesso della palla. Nello stesso tempo, Suarez si abbasserà spesso a centrocampo, per cercare di ripartire in profondità. Questo vorrà dire che Barry e Garcia avranno un super lavoro da fare.

Per il Liverpool, Lucas avrà il compito di affrontare i tre centrocampisti avanzati del City (Silva, Aguero, Nasri) e ha già dimostrato di essere capace di svolgere quel ruolo. In più, Lucas è anche bravo a far ripartire la squadra una volta riconquistato il pallone e questo potrebbe essere importantissimo per i Reds al momento della ripartenza.

Il City attaccherà gli spazi?

Il City, nonostante abbia giocatori di livello in attacco, sta faticando parecchio a segnare. Tevez non ha ancora segnato nelle otto partite di Premier League giocate, Aguero ha segnato tre gol in undici partite, mentre Dzeko ne ha infilati quattro in dodici incontri. Una delle cose da notare nel gioco di Mancini comunque, è la scarsa varietà negli schemi d'attacco.

 

 

 

Se guardiamo nel grafico qui sopra le posizioni dei giocatori nella partita contro il QPR,  vediamo che solo i laterali di difesa ( il 5 e il 22 ) sono riusciti ad allargare il gioco. Sinclair (11 ) è entrato in campo nel secondo tempo e si è posizionato largo sulla sinistra, ma i tre giocatori che giocano alle spalle dell'unica punta, Aguero ( 16 ) e Tevez ( 32 )  sono vicinissimi fra di loro, con Silva ( 21 ) che nel grafico è addirittura coperto dagli altri due compagni di reparto. Anche Nasri ( 18 ) è in posizione molto centrale. Silva e Nasri giocano in posizioni molto simili, affollando una zona già piena.

Questo atteggiamento potrebbe essere sfruttato dal Liverpool. L'assenza di gioco sulle fasce, costringerà Zabaleta e Clichy a un continuo su e giù per il campo, con il rischio però di scoprire la fase difensiva ( lasciando spazio alle loro spalle). Suarez adora giocare fra le linee e i suoi movimenti richiederanno un'attenzione particolare da parte di Barry e Garcia.

 

Conclusione

Il Liverpool difficilmente riuscirà a finire il campionato nelle prime quattro, ma nelle partite rimanenti vorrà dimostrare quanto è migliorato sotto Brendan Rodgers. Il Manchester City è alla disperata ricerca di una vittoria. Se Il Man United batterà il Fulham sabato, si troverà a 10 punti dalla capolista. La pressione che avrà addosso, ci consentirà comunque di vedere una partita molto interessante.

Click here to bet on this weekend's Premier League games.