Serie A betting: Fiorentina-Napoli preview


La Fiorentina, dopo una brillante partenza, sta cominciando a mostrare i primi segni di stanchezza. La squadra di Montella arriva da tre sconfitte consecutive (Coppa Italia compresa) e vuole assolutamente invertire questo trend negativo.

Il Napoli è invece galvanizzato dalla sentenza della Corte di Giustizia, che gli ha restituito due punti in classifica e la possibilità di schierare da subito in campo i “reintegrati” Cannavaro e Grava.

 

Team news

 

Montella cercherà fino all’ultimo di recuperare Pizarro, vero fulcro del gioco per i viola. Se il cileno non dovesse farcela, spazio a Romulo affiancato da Aquilani e Borja Valero al centro, con Cuadrado e Pasqual sulle fasce.

In attacco spazio a Luca Toni, che farà coppia con Jovetic.

Il Napoli riparte da Firenze per continuare la sua rincorsa alla Juventus, ora avanti di soli tre punti. Difficile che Cannavaro venga buttato subito nella mischia da Mazzarri, più probabile invece un utilizzo di Britos al centro della difesa, con Campagnaro e Gamberini a completare l’usuale difesa a tre del tecnico toscano.

In attacco Cavani cercherà di consolidare il suo primato nella classifica cannonieri.

 

Stato di forma

 

I viola, nonostante le sconfitte con Pescara e Udinese, sembravano mantenere un buon stato di forma. Impressione confermata anche mercoledì nella partita di Coppa Italia con la Roma. Ora però nelle gambe degli uomini di Montella, peseranno i 120 minuti della partita infrasettimanale, e un morale che non è più alle stelle come qualche settimana fa.

Gli azzurri hanno cominciato il 2013 alla grande, con due vittorie convincenti casalinghe contro Roma (4-1) e Palermo (3-0). Insigne, in gol contro il Palermo e apparso in forma brillante, partirà dalla panchina, pronto a subentrare eventualmente al posto di Pandev o Hamsik.

 

Testa a testa

 

Nella seconda giornata di andata, il Napoli riuscì ad aver la meglio sulla Fiorentina per 2-1, giocando su quello che sembrava un vero e proprio campo di patate. I dirigenti partenopei diedero la colpa a un fungo che aveva “colpito” il manto del San Paolo, ma l’episodio continua a rimanere avvolto nel mistero.

 

Verdetto

 

Il pareggio (3,30), sembra il risultato meno probabile fra queste due squadre, sia perché la Fiorentina ha necessità di vincere per uscire dal periodo nero, sia perché il Napoli vuole assolutamente stare in scia della Juve.

Viste le difficoltà della squadra di casa, il non gol della Fiorentina durante i 90 minuti, verrebbe pagato a 3,70.