Australian Open, finale femminile: puntiamo sulll'over nel secondo set #PuoiScommetterci


 

Serena Williams vs Angelique Kerber, sabato ore 09.35 italiane

La numero uno al mondo ha mostrato qualche crepa nel suo gioco nella semifinale contro la Radwanska, dei segnali che possono essere preoccupanti per Serena se consideriamo il prosieguo della stagione, ma non crediamo che la Kerber in finale possa essere in grado di approfittare di queste fragilità di Serena.

La tedesca ha raggiunto la sua prima finale di uno Slam a 28 anni, e quella di domani potrebbe essere la sua ultima occasione in carriera per entrare nella storia. Sarà il settimo scontro in carriera fra Serena Williams e Angelique Kerber, con la tedesca che è stata in grado di battere la statunitense a Cincinnati nel 2012, ma difficilmente ruiscirà a ripetersi in questa finale australiana.

I maggiori problemi riguardanti la Kerber nelle partite contro le migliori al mondo sono relativi alla seconda palla di servizio, e la Williams sicuramente riuscirà ad approfittare al massimo di questa debolezza dell'avversaria. La Kerber fa registrare un 18-44 in carriera in partite contro le prime 10 al mondo, e l'ulitma avversaria di livello battuta dalla tedesca, è stata Vika Azarenka, 16° nella classifica WTA.

Per quanto riguarda i tornei dello Slam, la Kerber fa registrare un 1-8 contro le prime 10 al mondo, con l'unica vittoria arrivata in tre set a Wimbledon contro la Sharapova nel 2014, così che tutti questi numeri ci fanno credere che per la tedesca sarà difficilissimo sconfiggere la Williams in questo primo Slam dell'anno.

L'unica possibilità che vediamo per la Kerber, è quella di portare il secondo set sopra l'over 8.5 nei games. Infatti, nelle ultime 6 vittorie in tornei major, Serena ha fatto registrare un over 8.5 nel secondo set in tutte e 6 le occasioni, e noi crediamo che succederà anche stavolta.

Il nostro pronostico: over 8.5 nei games nel secondo set a 1.73