Con il Torneo di Montecarlo ha inizio la stagione europea della "terra rossa"........


Inizia questa settimana la stagione della “terra rossa” dei tornei ATP in Europa, e sarà Montecarlo con il suo Master 1000 a dare il via alle danze.

Il torneo che si svolge al Country Club di Montecarlo, viene visto un po’ come l’apertura della stagione europea, e la “terra rossa” avrà poi il suo culmine con il Roland Garros a Parigi.

Da otto anni nel Principato, c’è un indiscusso protagonista, e non stiamo parlando del Principe Alberto. Nel tennis il principe- ma forse dovremmo dire il re- è Rafa Nadal, che vince ininterrottamente qui a Monaco da otto anni consecutivi. Anche in questa edizione sarà ovviamente uno dei favoriti, visto che il maiorchino vorrà a tutti i costi portare a nove i suoi trionfi qui al Country Club.

Gli avversari principali di Nadal, saranno come ovvio i primi due della classifica mondiale, e cioè Novak Djokovic e Andy Murray, che ieri hanno dato vita alla solita partita di esibizione davanti al Casinò. I due potranno incontrarsi solo in finale, ma sulla strada dello scozzese però, potrebbe esserci proprio Nadal, possibile avversario per una semifinale che già in molti aspettano.

Per quanto riguarda Djokovic invece, i dubbi maggiori riguardano proprio la sua partecipazione, visto che non si è ancora del tutto ripreso dall’infortunio alla caviglia destra subìto in Coppa Davis con la Serbia. Il n° 1 al mondo ha dichiarato che proprio perché si tratta di Montecarlo- dove tra l’altro lui risiede e dove si allena quando non è in giro per il mondo per giocare tornei- ci proverà fino alla fine, ma solo se si sentirà al 100% scenderà in campo per la prima partita. L’obiettivo del serbo poi, è si la partecipazione a questo importante torneo Master 1000, ma anche iniziare a fare un’adeguata preparazione in vista del Roland Garros, dove finora non ha mai vinto.

Come al solito, poche possibilità per gli italiani di andare avanti, anche perché due dei possibili outsider del torneo e sicuramente i migliori azzurri in gara, si sfideranno questo pomeriggio al Campo dei Principi, dove subito, uno fra Andreas Seppi (n°15 al mondo) e Fabio Fognini, dovrà già uscire dal torneo.