French Open: il punto di Goran Ivanisevic, dopo la prima settimana


Dopo una settimana di French Open, possiamo dire che l’argomento sul quale si è più dibattuto, è senz’altro il tempo. Parigi sembra un po’ Londra d’inverno, con la pioggia che non ci ha mai abbandonato neanche un giorno.

Fra un acquazzone e l’altro, Rafael Nadal si è confermato il favorito numero uno del torneo e ci ha fatto capire di essere tornato pienamente in forma dopo l’infortunio. Lo spagnolo finora è avanzato senza particolari problemi, perdendo solo due set in tutto il torneo. Nadal qui al French Open, ha perso solo una volta negli ultimi 54 incontri e ha tutta l’intenzione di non fermarsi proprio ora.

Il suo avversario principale sarà Novak Djokovic. Il serbo ha avuto un percorso abbastanza lineare fino ai quarti di finale e ha una motivazione particolare qui a Parigi, in particolar modo se riuscirà ad eliminare Nadal e conquistare finalmente il più importante torneo su terra. Non penso però che Djokovic riuscirà ad eliminare il maiorchino se i due, come sembra, si affronteranno in semifinale. Soprattutto se le condizioni meteo saranno quelle degli scorsi giorni, Nadal sembra imbattibile, ma se dovessero migliorare e il fondo diventare più secco, allora qualcosa potrebbe cambiare, ma lo spagnolo rimane il grande favorito. In finale poi, se la potrebbe vedere con un altro grande avversario, quel Roger Federer, anche lui alla ricerca disperata della vittoria qui al French Open.

Fra le donne, Serena Williams rimane la favorita da battere. La sua più accanita avversaria sarà Vika Azarenka, mentre le quotazioni di Maria Sharapova, sembrano in ribasso.

Goran Ivanisevic, ambasciatore Unibet, ha vinto 22 titoli in carriera, compreso Wimbledon nel 2001. E’ stato due volte finalista nel doppio al French Open, e per tre volte ha raggiunto i quarti di finale nel singolare.